05
Feb

Stay Horse! Incontra il primo film italiano longboard

Stay Horse! Incontra il primo film italiano longboard

Ciao! Rock N’Board Qui Michele, Filippo, Graziano, Daniele, Alessandro, Giacomo, Nicole e Federico: Horsefield crew! Così inizia l’intervista gli appassionati italiani, dal Vecchio Mondo sono in Sud America attraverso Rock N’Board.

PARA VER LA ENTREVISTA EN ESPAÑOL, CLICK ACÁ

-Di dove siete? Come iniziò il progetto? Come vi siete conosciuti?

“Immaginati l’Italia, l’Italia centrale, Roma, la stessa longitudine ma sull’altra costa.” Così è come spieghiamo da dove veniamo a chi non è italiano. Se invece conosci l’Italia: siamo si Osimo, vicino Ancona.

Ci conosciamo tutti da quando eravamo piccoli però abbiamo iniziato a skateare come una “crew” da un paio di anni. Il progetto ci è uscito di bocca in una chiacchierata, mentre skateavamo nel nostro spot. Abbiamo registrato immediata mente un trailer, per farci due risate, invece ci ha messo voglia di fare qualcosa di più serio e appassionante: Horsefield!

-Di che cosa parla la serie? Che aspettative avete?

Horsefield parla di come una crew è capace di divertirsi, sempre e comunque. Abbiamo passato un’estate intera girando per strade, spiagge, paesi, campi e feste della nostra zona; insieme e filmando tutto. Aspettative? Anche se lo guardassero solo i nostri genitori saremmo comunque contenti!

horsefield

-Possiamo dire che è la prima serie italiana che riguarda il longboard? Fino ad adesso che risultati avete ottenuto con questa serie?

Grazie ad internet abbiamo la possibilità di seguire l’evoluzione del Longboard e dei video di Longboard da 2-3 anni a questa parte. Sicuramente Horsefield è il primo progetto italiano così serio. “Serio” per la qualità e l’impegno, perché non abbiamo sponsor, nessuno di noi è un Pro e perché è la nostra prima esperienza nel mondo dei video; è anche per questo che non abbiamo aspettative.

Sicuramente stiamo facendo un sacco di sforzi per pubblicizzare il nostro “prodotto” e già siamo stati pubblicati da 10/15 magazines, blogs e riviste di settore in tutto il mondo, abbiamo raggiunto 10.000 visualizzazioni e ora abbiamo anche un’intervista!

Quello che abbiamo raggiunto è il fatto che alla gente piaccia il fatto che siano una serie di episodi abbastanza corti, con una buona fotografia, editing e musica. Sono queste le soddisfazioni.

-Sappiamo che state presentando un episodio al mese, di quanti episodi stiamo parlando?

Dipenderà dai tempi di editing (il nostro editor Michele vive e lavora a Sydney), però puntiamo a rilasciare un episodio al mese. Un episodio ogni membro della crew.
8 Horsefielders = 8 Episodi.

Vorremo anche aggiungere qualche miniepisodio “Anti-inquinamento”  e altri di guida sicura, anche perché come potete vedere dai video non portiamo il casco. Sbagliando!

Quando esce il prossimo episodio?

Come detto sopra, dipende da Michele, di solito i primi giorni del mese c’è un episodio on-line però non sarà sempre così. Non preoccupatevi, vi terremo informati.

Conoscete l’Argentina, (o altri paesi del Sud America) Come avete conosciuto Rock N’Board?

Non siamo mai passati per il sud America, conosciamo molta gente là e probabilmente abbiamo anche zii e cugini, Italia e Argentina sono molto legate.

Rock N’Board lo abbiamo conosciuto su internet, vista la serietà e gli argomenti trattati abbiamo iniziato subito i contatti con il nostro “ufficio marketing”.

Horsefield

Volete dire qualcosa alla famiglia mondiale del Longboard?

STAY HORSE!
Sarebbe a dire: Skateate in ogni momento disponibile, sorridete, unitevi e divertitevi sempre!

Ringraziamenti?

A tutti quelli che stanno seguendo la serie, a chi la guarderà, a chi parla di noi (bene o male per noi è lo stesso) e a chi attaccherà i nostri adesivi in giro per il mondo! Ah, chiaramente un grazie anche a Rock N’Board!

Avete altro da aggiungere?

Seguínos en Facebook, Tweeter o Vimeo! Mirá el primer capitúlo, haciendo click acá
 
STAY HORSE!
Abrazo
Horsefield Crew




Un Viaje que nunca terminará, Homenaje al Cebo por La Skandalosa

Un Viaje que nunca terminará, Homenaje al Cebo por La Skandalosa





PRIMER Y ÚNICO DIARIO ON-LINE DE CULTURA URBANA Y DEPORTES DE ACCIÓN DE MENDOZA, ARGENTINA.